Si scatena l’indipendenza tra regioni.

Dopo il referendum della Lombardia e del Veneto, insorgono in coro anche altre regioni e città per l’indipendenza.
Questo è il caso di Domodossola che vuole staccarsi da Torino per far parte della Svizzera.
Spenderò due parole. A cosa è servita l’Unità d’Italia? Il regno delle due Sicilie che ha reso grande il Sud, perchè è soccombuto per favorire un’Italia unita e governata da pochi “eletti” facendoci disgregare sempre di più?
Allora, perchè opporci a tale divisione?
Il sud ha dato vita a grandi poeti, scrittori, scienziati per la ricerca, dell’energia atomica, si è fatto conoscere e apprezzare per il suo vino, l’olio, le coste, le montagne, per i paesaggi incantevoli…e gli italiani del NORD vogliono dividersi, perchè siamo Noi, coloro che sperperano i fondi che arrivano in Italia a far morire la nostra economia.
Ci accusano di aver fatto fallire la cassa del Mezzogiorno, ma ricordate chi è stato il fautore dell’ istituzione della Cassa del Mezzogiorno? Alcide De Gasperi, un italiano del Nord. Mi chiedo: aveva avuto il fiuto di come poteva aumentare i propri introiti economici sulle basi potenziali produttive delle nostre materie primarie?
Egregi italiani del Nord, dovreste essere fieri di quello che siete, perchè grazie a Noi del Sud, con i nostri sacrifici e le lotte di sopravvivenza per difendere il nostro territorio, che siete diventati più forti economicamente e industrialmente, pagando però con la distanza personale e pubblica il rapporto umano.
Noi #Forconi, movimento politico, difendiamo con impeto e ardore gli italiani del Sud che sono emigrati al nord in cerca di lavoro e che hanno reso grande il Nord. Difendiamo le tradizioni, la cultura e la storia del Regno delle Due Sicilie con orgoglio e non dimenticheremo mai chi ci ha reso unici al mondo.
La Segreteria Nazionale, Barbara Rinaldi
Unitevi ai #forconi e sosteneteci, visita il sito www.forconi.org e contattaci, vi aspettiamo.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *